Solidarietà per le popolazioni delle Marche

FIADEL/CSA si stringe con profondo dolore alle popolazioni delle Marche, alle famiglie delle vittime, ai Sindaci e ai dirigenti delle proprie Strutture che sono stati coinvolti nella tragica alluvione della settimana scorsa.

 

Comunicato del 19 settembre




A dicembre il corso di formazione sul nuovo CCNL

A seguito della nota inviata alla Strutture nella giornata di ieri, siamo in grado di comunicare che il corso di formazione sul CCNL Funzioni Locali 2019/21 – ideato per dare a tutti i dirigenti e quadri sindacali un’informativa adeguata, anche al fine di trasmettere le conoscenze acquisite alla base dei lavoratori – si terrà a Roma entro la prima metà di dicembre.

Il corso, che si dovrebbe articolare nell’arco di due mezze giornate, sarà tenuto da relatori altamente qualificati dell’ARAN e potrà essere seguito anche in videoconferenza.
Resta fermo che dovremo attendere il completamento dell’iter di verifica e controllo del suddetto Contratto da parte degli organismi preposti e l’apposizione della firma definitiva, in quanto il testo potrebbe ancora subire delle modifiche.

Sarà nostra cura informarVi tempestivamente sugli sviluppi dell’organizzazione.




A tutti e tutte, buon divertimento e buon riposo

 

«A chi sta vivendo l’emozione di una vacanza e a chi si gode una giornata di riposo in città: a tutti uno splendido Ferragosto!».




Il nostro cordoglio per la scomparsa della mamma di Stefano Lulli

Fiadel e CSA si uniscono al dolore di Stefano Lulli e della sua famiglia per la perdita della sua adorata mamma. Siamo vicini a tutti loro e li stringiamo con un forte abbraccio

I funerali della cara mamma Emma si svolgeranno giovedì 11 agosto alle ore 11 presso la Parrocchia Cattedrale Sacri Cuori di Gesù e Maria – Via del Cenacolo 45 – La Storta – Roma.

Per inviare messaggi di condoglianze: Stefano Lulli – Via Dei Berio 28 – 00155 Roma




Il testo dell’ipotesi del nuovo CCNL e il comunicato ARAN

L’Aran e i sindacati hanno sottoscritto l’ipotesi di Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del Comparto delle Funzioni locali per il triennio 2019-2021.

Il contratto riguarda circa 430mila dipendenti.

L’accordo si caratterizza per numerose e rilevanti innovazioni concernenti aspetti salienti del trattamento normo-economico del personale.

L’incremento retributivo medio del comparto è pari a euro 100,27 mensili per tredici mensilità, considerando anche le risorse aggiuntive dello 0,55% e 0,22%, l’incremento mensile arriva a 117,53 euro. Gli arretrati medi del contratto sono pari a circa euro 1.727,63.

È stata innanzitutto operata una revisione del sistema di classificazione del personale adeguandolo alle peculiari esigenze organizzative e gestionali degli Enti.

A completamento del sistema di classificazione, è stata prevista una rivisitazione del sistema degli incarichi di posizione organizzativa e di elevata qualificazione, aumentandone la rilevanza.

È stato delineato, inoltre, un nuovo regime delle progressioni economiche orizzontali prevedendo “differenziali stipendiali” da intendersi come incrementi stabili del trattamento economico, finalizzati a remunerare il maggior grado di competenza professionale progressivamente acquisito dai dipendenti, nello svolgimento delle attribuzioni proprie dell’area di classificazione.

Nell’Ipotesi è stata individuata una soluzione classificatoria per il personale della Sezione educativa e scolastica, e ulteriormente specificata la disciplina della sezione della Polizia locale, rivedendo il regime di alcune indennità.

È stata poi introdotta un’importante novità relativa alla disciplina del giorno festivo infra settimanale per il personale turnista. Istituita, inoltre, una nuova Sezione per le professioni ordinistiche nella quale viene ricompreso il personale le cui mansioni richiedono obbligatoriamente l’iscrizione ad Ordini professionali.

Anche il sistema delle relazioni sindacali ha visto una importante revisione nella prospettiva di un ampliamento del rilievo dei moduli partecipativi dell’informazione e del confronto e con la valorizzazione dell’Organismo paritetico per l’innovazione.

L’Ipotesi ha operato anche modifiche sostanziali ad alcuni istituti del rapporto di lavoro, ricercando un equilibrato rapporto tra l’estensione dei diritti dei lavoratori e la salvaguardia delle esigenze organizzative e funzionali delle Aziende ed Enti.

Rilievo assume anche la nuova disciplina del lavoro a distanza nelle due tipologie di lavoro agile, previsto dalla legge 81/2017 e lavoro da remoto, che sostituiscono la precedente tipologia del telelavoro.

“Sono molto soddisfatto – dichiara il presidente dell’ARAN, *Antonio Naddeo* – per la firma di un contratto cosi importante per 430mila dipendenti di Comuni, Province e Regioni. Una trattativa lunga ma che ha portato a un risultato importante per l’intera categoria. Tre contratti conclusi dal mese di gennaio ad oggi. Ora occorre concentrarsi sul rinnovo del contratto dell’Istruzione e ricerca. L’Aran è sempre in attività”.

ipotesi CCNL Funzioni locali 2019 2021




Finalmente firmata l’ipotesi del CCNL Funzioni Locali 2019/21

Dopo tre giorni consecutivi di serrata, e a tratti anche accesa, trattativa, si è finalmente giunti alla firma del CCNL Funzioni Locali 2019/21.

Ha dunque prevalso la linea del buon senso, quando il presidente Aran Naddeo ha detto che avrebbe rimandato il proseguo della trattativa al 7 settembre p.v. se non si fosse arrivati all’accordo.

COMUNICATO DEL 4 AGOSTO – FIRMATO IL CCNL FUNZIONI LOCALI




Chiusura uffici per la pausa estiva

Si comunica che gli uffici della Segreteria Generale FIADEL/CSA resteranno chiusi, per la pausa estiva, dal 1° agosto al 2 settembre.

Il Segretario Generale Francesco Garofalo rimane comunque a disposizione delle Segreterie territoriali e dei Dirigenti sindacali per qualsiasi necessità, contattandolo direttamente od anche utilizzando i nostri recapiti di posta elettronica. 

Resta fermo che continueremo a tenervi informati tempestivamente sugli sviluppi della trattativa per il rinnovo del CCNL Funzioni Locali, che è stata aggiornata a martedì 2 agosto (ore 10) e su tutto ciò che abbia una rilevanza a livello sindacale nazionale.

Con l’occasione, si porgono i più cordiali saluti e i migliori auguri di buone vacanze.




Contratto Funzioni Locali 2019/21: si punta alla firma entro la prossima settimana

Nella riunione di ieri pomeriggio, l’ARAN ha presentato quella che il Presidente Naddeo considera la proposta definitiva dell’Agenzia riguardo il CCNL Funzioni Locali 2019/21.

Infatti, oltre ad essere state apportate al testo sin qui esaminato alcune modifiche di prevalente carattere tecnico ed aver assunto buona parte degli ultimi emendamenti presentati da parte sindacale, il cerchio si è chiuso con l’aggiunta di tutte le parti mancanti.

 

Comunicato del 28 luglio




La trattativa del CCNL Funzioni Locali entra nel vivo della parte economica

Il miglioramento di alcuni istituti sulla base delle proposte sindacali e la presentazione delle tabelle economiche: questo lo step fatto nella riunione di ieri, dove l’ARAN ha dato ai sindacati anche la possibilità ulteriore di esprimere le proprie osservazioni sull’intero testo della bozza del CCNL fin qui esaminato.

 

Comunicato 21 luglio




Aggiornamenti sulla trattativa per il rinnovo del CCNL

Secondo quanto stabilito nella riunione di lunedì scorso, oggi il tavolo di trattativa ha proseguito il riesame della bozza del CCNL, giungendo sino al titolo del lavoro agile.

Come sempre, in apertura l’ARAN ha elencato le proposte sindacali che ha ritenuto opportuno recepire e ci conforta notare come molti degli emendamenti fatti dal CSA sono stati accolti.

 

Comunicato del 14 luglio




Il CSA chiede la proroga al 31 dicembre dello smart working per i caregiver

 

È convinzione del CSA RAL che le esigenze di cura ed assistenza, di conciliazione dei tempi di vita e lavoro come anche di protezione della salute e della sicurezza di questa eterogena categoria di lavoratori nonché dei loro familiari debbano essere meritevoli di una particolare e costante attenzione. 

 

Lettera 13 luglio




All’ARAN prosegue la trattativa sul CCNL Funzioni Locali

L’ARAN ha comunicato di non aver potuto procedere all’ulteriore definizione delle Sezioni polizia locale, personale educativo e scolastico, professioni ordinamentali, in quanto sono ancora oggetto di esame da parte del Comitato di Settore.

 

Comunicato dell’11 luglio




Il rinnovo del CCNL Funzioni Locali verso la stretta finale

Nella riunione odierna l’ARAN ha voluto confrontarsi con i sindacati sulla strutturazione delle Sezioni della polizia locale, del personale educativo e scolastico e delle professioni ordinamentali, al fine di trovare una linea di intesa per procedere più speditamente nelle prossime sessioni. L’Agenzia, infatti, ha ribadito di voler chiudere il prima possibile questa trattativa, considerando l’urgenza – ovviamente condivisa da tutte le parti in causa – che i lavoratori stessi hanno di accedere al nuovo contratto.

 

Comunicato del 5 luglio




Comunicato sulla riunione all’ARAN del 27 giugno per il rinnovo del CCNL

In questa riunione l’ARAN ha voluto verificare la posizione dei sindacati rispetto al perimetro del contratto che è stato tracciato fino ad oggi, sostenendo che esso non è più valicabile, in quanto l’atto di indirizzo non è modificabile e le risorse economiche sono limitate a quelle stanziate dal Governo, e pertanto ulteriori proposte di modifica strutturali non faranno altro che prolungare eccessivamente i termini della trattativa.

Comunicato del 27 giugno

 




CCN Funzioni Locali: resoconto della riunione dell’8 giugno

 

La nuova bozza del CCNL Funzioni Locali presentata dall’ARAN nella riunione di ieri, oltre a confermare l’accoglimento di tutte le modifiche richieste dal CSA e dagli altri sindacati, come dettagliate nel comunicato relativo all’incontro del 1° giugno, è stata caratterizzata dalla revisione degli articoli sui Fondi decentrati e dall’inserimento dell’Area del personale educativo e scolastico.

 

Comunicato 9 giugno